laghi

Laghi

Laghi naturali e bacini artificiali

  • BATIMETRIE, RILIEVI BATIMETRICI
    Cartografia

    La batimetria di un lago è fondamentale per conoscere l’andamento dei flussi idrici, il grado di interramento del bacino che emerge da confronto con cartografie pregresse. Trova applicazione nello studio e progettazione di opere di ingegneria, nello studio di bacini lacustri e fluviali. Inoltre conoscerne la struttura ed il funzionamento interno, permette di fare valutazioni ecologiche sulla motilità della fauna ittica al suo interno.

  • INDAGINI ITTICHE CON RETI DA NATANTE
    INDAGINI ITTICHE CON RETI DA NATANTE

     

    Il campionamento ittico di bacini lacustri, al fine di monitorare la struttura del popolamento ittico viene eseguito con le reti, e coadiuvata dal campionamento con elettrostorditore lungo le rive da natante. L’uso delle reti con tempi di posa ridotti permette di catturare diverse specie ittiche senza interferire pesantemente sulla popolazione. Si utilizzano reti da fondo e volanti, con maglie di diametro crescente posizionate a diverse profondità che forniscono dati sulle diverse specie ittiche che popolano il lago alle varie profondità.

  • INDAGINI ITTICHE CON ELETTROPESCA DA NATANTE

    3_7_Elettropesca barca

    L’elettropesca da natante è un metodo utilizzato lungo le rive dei bacini lacustri e dei fiumi di grandi dimensioni in cui non è possibile compiere il campionamento a guado. Permette di catturare tutte le specie ittiche che vivono a basse profondità con un elettrostorditore barellabile di potenza elevata di 3,5 o 9 Kw, mosso da tecnici esperti che catturano il pesce e lo ripongono in apposite vasche per la successiva conta e misurazione degli esemplari. Questo metodo consente di effettuare una stima qualitativa del popolamento ittico, con valutazioni sulla popolazione e sulla sua struttura.

Laghetti da pesca

  • GESTIONE LAGHETTI
    GESTIONE LAGHETTI

     

    Consulenza sulla gestione dei laghetti di pesca sportiva, con particolare attenzione ai laghetti ove si pratica il Carp fishing e la pesca al colpo.
    Consulenza nella valutazione del materiale ittico per le immissioni nei laghetti con sopraluoghi all’interno degli allevamenti e determinazione delle quantità da immettere all’interno dello specchio lacustre per ottimizzare le battute di pesca.
    Tra le attività di gestione ricadono inoltre il contenimento delle specie alloctone invasive e dannose, come il siluro (Silurus glanis), il recupero della fauna ittica per cessione attività con particolare riferimento alle carpe di grandi dimensioni mediante elettropesca o reti ed infine analisi chimico-fisiche (D. Lgs. 152/06) per una corretta gestione del lago. In caso di bloom algali, si possono anche eseguire analisi fitoplantoniche per la classificazione e quantificazione delle microalghe presenti.
    Tale attività è necessaria per risolvere problematiche che possono causare stress ed indurre mortalità dei pesci presenti nel lago.

  • RECUPERO FAUNA ITTICA PER CESSIONE ATTIVITÀ
    RECUPERO FAUNA ITTICA PER CESSIONE ATTIVITÀ

     

    A seguito della cessione di attività o di acquisizione di altra licenza, spesso sorge la necessità di recuperare il pesce all’interno di un lago. Le attività proposte anche in questo caso sono la cattura della fauna ittica mediante elettropesca e/o a seconda delle caratteristiche ambientali del bacino lacustre. Queste attività non vanno ad incidere sulla salute del pesce perché eseguite da personale qualificato.

  • CONTENIMENTO SPECIE ALLOCTONE INVASIVE E DANNOSE
    CONTENIMENTO SPECIE ALLOCTONE INVASIVE E DANNOSE

     

    Tra le attività che forniamo, vi è anche il contenimento delle specie ittiche all’interno dei laghetti di pesca sportiva mediante l’utilizzo dell’elettropesca e delle reti. Tale attività viene eseguita per migliorare ed incrementare l’attività di pesca all’interno dei laghetti privati. Infatti spesso avere degli esemplari che non sono particolarmente interessanti per la pesca, come il temolo russo, o che predano i pesci immessi , come il siluro, hanno l’effetto di ridurre la pescosità nel lago. Il contenimento ha come risultato un incremento della pescosità e il conseguente incremento dei pescatori.